L’ Aggiornamento Professionale

Di Douglas Gattini. Copyright Reg. SIAE

“Non indagare tutto: tante cose è meglio restino nascoste”
Sofocle (tragico greco 496-406 a.C.)

(Aggiornamento: atto ed effetto dell’aggiornare. Aggiornare: adeguare a nuove necessità)

Una disciplina che si interessa dell’equilibrio dell’uomo dal suo aspetto fisico alla sua essenza interiore deve avere innanzitutto una base strutturale chiara e tangibile, ma allo stesso tempo deve avere riferimenti energetici che vanno al di là di una visione meccanicistica e sintomatica del funzionamento del corpo. Questi due aspetti vanno certamente ben consolidati in un processo di apprendimento che deve lasciare lo spazio al dinamismo e alle capacità di cambiamento necessari al nostro agire.

Nel caso dello Shiatsu esistono da un lato le conoscenze tecniche acquisite e, dall’altro, un pensiero vigile che permette di agire opportunamente sulle condizioni energetiche del nostro ricevente.

Dobbiamo avere ben chiaro però che la conoscenza dell’uomo, vista come lo intende lo Shiatsu, non ha mai fine nel senso di acquisizione della materia di studio. Va allo stesso tempo chiarito che l’inizio dell’attività professionale corrisponde alla conclusione del corso di studi triennale. Uno studente con una tale formazione, avendo completato tutti i suoi esami, è in grado di fare il professionista e, come tale, è assoggettato ad aggiornamenti. Lo studente non fa aggiornamento, segue il programma formativo. Non deve commettere l’errore di seguire seminari al di sopra delle sue capacità di comprensione relative al periodo di studi che sta attuando. Il professionista, invece, non segue più un programma formativo, segue un altro programma che lo porta ad aggiornarsi per meglio interpretare, in quel momento, il suo livello professionale con adeguati inserimenti tecnici esperienziali che lo aiutano a progredire nella crescita della conoscenza dello Shiatsu.

Non bisogna commettere l’errore di frequentare troppi seminari o troppi corsi di aggiornamenti. Potrebbe esserci addirittura un eccesso di informazione, che se dissimile dalle modalità di insegnamento della propria scuola di formazione metterebbe in difficoltà l’operatore per un determinato periodo.

E’ estremamente importante che tu segua regolarmente dei corsi di aggiornamento nel tuo percorso professionale. Non ne puoi fare a meno. Un operatore che non si aggiorna nel tempo rimane escluso dal suo circuito lavorativo. Occorre fare in modo però, che alla conoscenza assodata del tuo percorso di studi scolastici siano aggiunti, in maniera corretta e stimolante, nuove informazioni utili alla tua crescita, al tuo sapere e alla tua ricerca in modo tale da poter assimilare il nuovo e farlo tuo.

Non dimenticare infine che nell’aggiornamento professionale Shiatsu sono da includere tutte quelle esperienze che riguardano, oltre gli aspetti tecnici della professione,  quelle conoscenze che arricchiscono la tua evoluzione personale.