CSS Drop Down Menu by PureCSSMenu.com

EVENTI

10/05/2011
Pilates. Milano Stage per praticanti Shiatsu. Sabato 28 maggio.

 

L’ A.S.D. MBM palestre, propone uno stage rivolto agli shiatsuka riguardante il metodo Pilates: metodo di allenamento completo, ideato da Joseph H. Pilates.
Questa proposta nasce dal legame che, alcuni professionisti, hanno notato tra movimenti sfruttati per allenare il corpo attraverso il metodo Pilates, e le posizioni e i movimenti che l’operatore va ad eseguire durante un trattamento shiatsu.
 
Lo stage complessivo di 2 ore comprende:
·        introduzione storica del personaggio e le premesse dell’ideazione del metodo
·        principi del metodo
·        percezione pratica del metodo
·        legami anotomia-movimento
·        esercizi pratici, per provare l’allenamento
·        breve pausa
·        eventuali domande
·        presentazione di una sequenza da poter usare individualmente come allenamento
 
Ai partecipanti verra’ fornita una breve dispensa, per evere l’opportunita’ di rivedere, a necessita’, concetti ed esercizi trattati nello stage.
Lo stage si terra’ con un numero minimo di 5 persone e un massimo di 12 per –classe-
Il costo e di 25,00 euro a persona.
Si terrà sabato 28 maggio 2011 presso SHAMBALA SHIATSU alle ore 16:00.
 
 
Nel metodo Pilates la mente di chi esegue gli esercizi è diretta verso il corpo, concentrata su ciò che sta accadendo mentre accade: è possibile così comprendere esattamente ciò che la mente ordina al corpo ed imparare a percepire esattamente come il corpo si sta muovendo.
La persona che pratica gli esercizi del metodo Pilates partecipa attivamente con il corpo e con la mente a ciò che compie: "la cosa importante non è ciò che stai facendo, ma come stai eseguendo ciò che fai" era solito dire J.H.Pilates
 
Il metodo si fonda su sei principi:
 
Concentrazione
La concentrazione è necessaria in ogni singolo movimento, in quanto ogni parte del corpo ha importanza e nulla deve essere trascurato o ignorato.
La concentrazione richiesta non si esaurisce tuttavia nel movimento, ma è estesa a tutti gli aspetti del proprio corpo. Si diventa così consapevoli della postura mantenuta durante l'esecuzione dell'esercizio.
 
 
  
 
Controllo
Nulla nel metodo Pilates è casuale.
E' necessario quindi non solo tenere sotto controllo il movimento relativo ad un'articolazione, ma anche la posizione della testa, del collo, degli arti superiori, delle dita delle mani, delle spalle, della schiena, del bacino, degli arti inferiori, dei piedi e perfino delle dita dei piedi.
 
 
  
 
 
Baricentro
Il baricentro è inteso come principio di stabilizzazione del bacino attraverso il lavoro sinergico della regione addominale con quella lombare.
Un appropriato sviluppo del lavoro sul baricentro significa minor dispendio energetico e una ridotta incidenza di dolori lombari e dorsali.
 
Fluidità
Nessun movimento deve essere eseguito in modo rigido e contratto, così come non deve risultare nè troppo rapido nè troppo lento. Nel movimento ci deve essere armonia, grazia e fluidità affiancata al controllo del movimento stesso. Secondo J.H. Pilates la fluidità dei movimenti deriva dalla forza del baricentro.
 
 
Precisione
La precisione è un altro aspetto fondamentale che deriva dal controllo. La precisione dei movimenti determina il bilanciamento del tono muscolare che si traduce, nella vita di tutti i giorni, nella grazia e nell'economia dei movimenti.
 
Respirazione
Una fluida e completa inspirazione ed espirazione sono parte di ogni esercizio del metodo Pilates. La respirazione deve essere correttamente coordinata con i movimenti che si compiono ed è per questo che ogni esercizio del metodo Pilates è accompagnato da istruzioni per una corretta respirazione.
 

Copyright © Shambala Shiatsu di Douglas Gattini Via Jean Jaurés 9 20125 Milano P.iva 13296490157
Realizzazione grafica Vittorio Pavesio Productions Multimedia